LE NEWS

Nel ’68 c’era anche lui, Francesco…


Quante volte i miei figli mi hanno chiesto di quegli anni “Papà, ma tu hai studiato in un’epoca che ha fatto storia, possibile che non ci sai raccontare mai niente del mitico ’68?”. Ma che ne volete sapere voi del ’68, che per sentirvi pasionari dovete per forza occupare la scuola e fare autogestione, guarda caso sempre vicino alle vacanze di Natale, tanto per allungarle un po’, così da fare anche la felicità dei vostri professori! Che ne volete sapere voi di una generazione intera che trovò finalmente il coraggio per sollevarsi e strapparsi il giogo che la attanagliava facendo proprio l’urlo di altre generazioni, di antiche schiavitù. Una generazione di giovani che come in una gigantesca “Ola” che pervase il mondo intero riuscì a dire “Basta!” Il sessantotto, io sono stato parte di quella storia, ma l’ho tradita come tante altre cose nella mia vita. Sono passati quarant’anni e sento ancora il profumo di quell’autunno, il mio primo anno di liceo, la quarta ginnasio. Sento che il sonno sta prendendo il sopravvento e mi abbandono al profumo che c’era allora nell’aria, ai libri nuovi che i miei genitori, tra mille sacrifici, mi comprarono. Sto tornando a quei tramonti autunnali, all’inadeguatezza dei pantaloni corti con cui andai il primo giorno di scuola e tutti mi presero in giro, alla realtà di professori che ci davano ancora del lei, mentre già si sentiva il fermento del cambiamento sociale, dopo il quale niente sarebbe stato come prima. Mentre mi addormento sono in piedi lì, davanti al cancello, attorniato da ragazzi e ragazze che non conosco, emozionato e un po’ impaurito, mentre posso sentire a momenti l’odore umido del fiume Tevere che scorre a pochi metri dall’edificio scolastico. Il sonno ha il sopravvento e io sto morendo di nostalgia.

Questi sono i pensieri di Francesco, uno stimato oncologo di mezza età che, divertendosi a navigare in Internet insieme a suo figlio, in un pomeriggio perfetto, come lo definisce lui stesso, si imbatte nel profilo della ragazza, ormai donna matura, da lui amata disperatamente durante il ’68 e gli anni del liceo. Il suo era un amore sfortunato, non ricambiato, in un’epoca densa di passioni politiche e sentimenti disperati. E lui, nel riconoscere quell’immagine in un attualissimo network torna a ricordare e a chiedersi se sia il caso o meno di ricontattare Milena. Qualcosa di terribile era avvenuto all’epoca, un delitto archiviato come un atto di stampo politico, a cui non era mai stato dato un colpevole. Il viaggio interiore di Francesco porta il lettore a vivere la quotidianità dei ragazzi del ’68, fa riprovare le passioni di chi ha vissuto quell’epoca, mentre porta a scoprirle chi invece ne ha solo sentito parlare, fornendo una inedita chiave di lettura di un periodo storico e sociale tanto controverso. E la trama gialla, che affonda le radici in quegli anni e porta a un finale imprevedibile, toglierà il respiro.

“Nessun segno sulla neve” ha vinto il Premio Letterario Circe 2013, è stato scelto dal Comune di Roma per un evento culturale dell’Esate Romana, è stato tradotto nell’edizione inglese ed apprezzato anche all’estero. Best Seller di Amazon Italia, America, nel Regno Unito, in Germania e in Giappone, è in catalogo presso l’Italian & European Bookshop di Londra. Al seguente link potrete leggere l’anteprima dell’ebook che continua a mantenere i primi posti nella classifica dei Best Seller dei gialli di Amazon Italia.

 

Annunci
Standard
LE NEWS

Il libro che non delude mai “Un’Ombra sul Fiume Merrimack”


Lei stava pattinando e finalmente riusciva a calibrare la spinta impressa al movimento della gamba con la resistenza opposta dalla lastra ghiacciata. Davanti al suo sguardo si fondeva il grigio chiaro del fiume con quello più scuro del cielo. Era perfino piacevole sentire l’aria gelida sul viso, mentre chiudeva gli occhi e si lasciava trasportare leggera sulla superficie ghiacciata.” Sono le parole che aprono il primo capitolo di “Un’Ombra sul Fiume Merrimack”, il thriller risultato tra i vincitori del Novel Writing 2012, inserito nel catalogo dell’Italian & European Bookshop di Londra e del quale, nella sua edizione inglese, hanno parlato ben cinquanta blog americani. Per lungo tempo Best Seller di Amazon Italia.

LA TRAMA (stralcio):  “….Diana si accorge di essere giunta in un punto dove la lastra, divenuta ormai troppo sottile, non la può reggere. E al di sotto, dopo aver udito un tonfo, Diana si rende conto che scivola silenziosamente un corpo umano, dal quale rischia di essere risucchiata. E’ l’inizio di un vero incubo nel quale Diana vivrà ancora per i mesi di soggiorno che le restano fino alla partenza da quella che lei aveva reputato una tranquilla e pacifica cittadina della provincia americana. Fino alla soluzione del mistero, che avverrà con un finale mozzafiato.”

Standard
I MIEI LIBRI

Ancora ai primi posti tra i Best Seller!


1454733_711298068900079_1731006414_n

Dall’11 giugno ai primi posti tra i Best Seller di Amazon. Il mio “Un’Ombra sul Fiume Merrimack” è rimasto per ben dieci giorni tra i top 100 del genere GIALLO E NOIR e primo tra i Best Seller del genere NARRATIVA STORICA!!! Infatti la trama gialla del libro è ambientata in una cittadina del Nordest Americano durante gli anni ’60, quando gli Stati Uniti erano nel pieno della guerra con il Vietnam. Tuttora mantiene le prime posizioni nella NARRATIVA STORICA ed è tra i più venduti e consigliati dei cataloghi on line.

http://www.amazon.it/gp/bestsellers/books/508780031

http://www.giuntialpunto.it/browse/508780031/narrativa-storica

http://www.amazon.it/gp/bestsellers/digital-text/4811111031#2

Il libro è risultato tra i vincitori dell’International Literary Contest Nanowrimo 2012 ed è in catalogo alla European & Italian Bookshop di Londra. E’ stato tradotto nella edizione inglese “A Shadow on Merrimack River” e ha ottenuto recensioni a cinque stelle dai lettori e dai blog letterari americani.

La seguente è la pagina Facebook dedicata al libro:

https://www.facebook.com/pages/UnOmbra-sul-Fiume-Merrimack/711294325567120?fref=ts

Questo è il link dove è dispopnibile per l’acquisto
http://www.amazon.it/UNOMBRA-FIUME-MERRIMACK-Daniela-Alibrandi-ebook/dp/B00BCGTIVI/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1435250565&sr=1-1&keywords=un%27ombra+sul+fiume+merrimack

A chi di voi vorrà immergersi in una storia davvero coinvolgente auguro una Buona Lettura!

Standard
I MIEI LIBRI, QUELLE STRANE RAGAZZE -Il libro

“Quelle Strane Ragazze”


Siamo all’inizio degli anni Novanta, il muro di Berlino è stato abbattuto da poco e l’assetto politico europeo e mondiale sta rapidamente cambiando, così come le forme di spionaggio fino ad allora utilizzate. Un uomo è solo in casa e si aggira per le stanze dell’elegante abitazione in preda a un raptus. Ha deciso per l’ennesima volta di togliersi la vita e stavolta è determinato a riuscire nell’intento. Fuori, nel quartiere Coppedè o Magico, come viene comunemente definito dai cittadini romani, inizia una nuova giornata nello splendore dell’incipiente primavera. Il Villino delle Fate, Il Palazzo del Ragno e quelli degli Ambasciatori, misteriosi e affascinanti edifici della zona, riflettono la luce sui loro enigmatici bassorilievi e sui mosaici dorati. Attorno allo scrosciare della Fontana delle Rane si intrecciano le vite e i destini di alcune ragazze, impiegate negli uffici di una prestigiosa organizzazione internazionale, coordinate nel loro compito dalla anziana segretaria del direttore generale. Le giovani donne, cariche di forti storie personali, animeranno quei luoghi dalle fattezze tanto particolari e si troveranno coinvolte in avvenimenti imprevedibili quanto inimmaginabili, nell’osmosi di vicende mutevoli, che segneranno per sempre il loro percorso.

Completamente ambientato nel quartiere romano Coppedè, il romanzo tratta del delicato argomento relativo alle cosiddette “trappole di miele”. In un susseguirsi di appassionanti intrecci e improvvisi colpi di scena, si imbastisce una storia avvincente dai risvolti umani molto forti. Il quartiere quieto e suggestivo, con i suoi richiami onirici ed esoterici, fa da cornice a una trama che, dopo aver sorpreso il lettore sin dalle prime righe, lo lascerà alle prese con un finale mozzafiato.

“Quelle strane ragazze” ha vinto il Premio Perseide 2014 con il titolo “La fontana delle rane”(ora fuori catalogo) e ne rappresenta la nuova edizione in versione integrale ed ampliata.

Standard
I MIEI LIBRI, UN'OMBRA SUL FIUME MERRIMACK - Il libro

Un’Ombra sul Fiume Merrimack – Il libro


Vincitore del Premio Internazionale Novel Writing 2012

  VINCITORE DEL NOVEL WRITING 2012

In catalogo presso l’Italian & European  Bookshop di Londra. Tradotto nella edizione inglese “A Shadow on Merrimack River” ha ottenuto recensioni a cinque stelle dai lettori e dai blog letterari americani.

Un anno negli Stati Uniti, un’occasione fantastica per dimenticare gli avvenimenti del passato. Poi Diana tornerà a Roma. In una serata di inizio primavera, però, mentre insieme all’amica Jenny, una ragazza obesa, si diverte a pattinare sul fiume Merrimack ancora in parte ghiacciato, non si accorge di essere arrivata in un punto dove il ghiaccio sta cedendo e si rende conto che la lastra è troppo sottile per poter reggere il suo peso. E al di sotto di essa Diana si rende conto che scivola silenziosamente un corpo morto, dal quale rischia di essere catturata e trascinata nella profonda oscurità del fiume. E’ l’inizio di un vero incubo nel quale Diana vivrà ancora per i mesi di soggiorno che le restano fino alla partenza da quella che lei aveva reputato una tranquilla e pacifica cittadina della provincia americana. Fino alla soluzione del mistero, che avverrà con un finale mozzafiato.
Gli avvenimenti si svolgono in una cittadina del Nordest degli Stati Uniti, nel 1965, quando l’America era nel pieno del conflitto con il Vietnam. Molte le descrizioni relative alla natura dei luoghi e alla complessità della società americana. Non mancano riferimenti storici.  Questo libro e’ tra i vincitori del premio internazionale Nanowrimo 2012. Tradotto nella versione inglese “A Shadow on Merrimack River” e’ ora diffuso ne gli Stati Uniti, Canada, Europa e Giappone. E’ stato a lungo tra i Best Seller di Amazon Italia, Francia, Giappone.

Dove acquistarlo:

Per la versione cartacea basterà ordinarlo in una delle 4.500 librerie riportate nel seguente link:

http://www.youcanprint.it/librerie-in-italia-self-publishing.html

Se vi piace leggere l’ebook ecco il link di Amazon, dove potrete leggere l’anteprima. E’ disponibile anche su Kobo:

Pagina Facebook dedicata al libro:                                                                                                      https://www.facebook.com/pages/UnOmbra-sul-Fiume-Merrimack/711294325567120?fref=ts

Standard