Eventi, I MIEI LIBRI, LE NEWS

Tanta gente alla presentazione de “Il vaso di Bemberly” sabato scorso a Roma


Presentare un libro in un’atmosfera come quella di sabato scorso, 10 giugno, è un’esperienza indimenticabile. Nella sede della casa editrice Giulio Perrone, ho infatti presentato il mio nuovo libro “Il vaso di Bemberly”, pubblicato da L’Erudita, marchio di Giulio Perrone Editore. Con me Marta Sallustio ha aperto l’incontro descrivendo l’interesse che ha suscitato il mio libro e l’attività che L’Erudita rivolge soprattutto al sostegno degli autori esordienti o emergenti. Una casa editrice seria e di grande professionalità.

https://www.facebook.com/lerudita/?ref=br_rs

La sala era gremita,  la partecipazione del pubblico è stata coinvolgente e il tempo è volato via tra letture piacevoli e considerazioni profonde. Perchè un’autrice di thriller decide di scrivere una storia che ha a che fare con le sfide di oggi anche se ambientata in un borgo antico, e quali sono le differenze tra le figure femminili descritte nei romanzi precedenti, dei thriller psicologici, e la donna di cui si parla invece nel romanzo “Il vaso di Bemberly”. Mi sono state poste dal pubblico molte domande interessanti che mi hanno fatto perfino riflettere sul significato che do al ruolo della donna che, sia nel bene che nel male, risulta essere sempre personaggio centrale. Figure caparbie, decise, vulnerabili anche se dotate di grande forza e perseveranza. Donne che desiderano raggiungere a tutti i costi le mete che si prefiggono…e donne che non dimenticano mai ciò che hanno subito.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E ho avuto una “presentatrice” d’eccezione! Maria Rosaria Milana…

L’attore Avio Focolari, non potendo essere presente, ha registrato alcuni pezzi del romanzo, dando vita, con la sua voce, ai personaggi del libro. Particolarmente apprezzata la lettura del dialogo nel quale l’attore è riuscito a interpretare tre persone diverse (nonna Adele, il medico e la nipote Rosy) in pochi minuti.

Qui sono io a leggere alcune pagine del mio nuovo libro “Il vaso di Bemberly”, che narrano del carattere particolare di nonna Adele, una contadina dal temperamento forte, che si deve confrontare con le sfide attuali.

Svegliarmi il giorno successivo attorniata dai tanti graditi omaggi floreali dei miei lettori, con i quali ho trascorso delle ore magiche! Un ricordo che porterò sempre con me, insieme alla nostalgia del clima affettuoso, colmo di sentimenti genuini e profondi che abbiamo vissuto insieme. Adesso posso tenere il libro appena pubblicato tra le mani, con la certezza che anche la storia narrata da “Il vaso di Bemberly” susciterà emozioni.

https://www.amazon.it/Il-vaso-Bemberly-Daniela-Alibrandi/dp/886770236X/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1497294916&sr=1-1&keywords=il+vaso+di+Bemberly 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Standard
I MIEI LIBRI, LE NEWS

Il mio maggio dei libri: “Il vaso di Bemberly”


Quale modo migliore di festegiare il Maggio dei Libri! Il 15 maggio esce per l’Erudita, marchio di Giulio Perrone Editore, il mio nuovo libro “Il vaso di Bemberly”. Un libro divertente e in alcuni momenti struggente che, con spunti satirici, offre uno scorcio della vita di un paese di provincia, descrivendo le dinamiche interpersonali tuttora esistenti in un piccolo borgo. I pettegolezzi, le invidie e le faide famigliari hanno però la capacità di fondersi in una comprensione inaspettata e nel vicendevole aiuto di fronte alle sfide attuali, prima fra tutte la crisi economica, restituendo alla famiglia il suo antico ruolo di baluardo avverso le minacce del mondo di fuori.

 

Standard
I MIEI LIBRI

A Natale regalate un libro!


“Una morte sola non basta”, Del Vecchio Editore

Il mostro nasce tale? Di certo il male si costruisce come ogni altro sentimento. “Una morte sola non basta”, ambientato nella Roma che dalla sempliità degli anni Cinquanta attraversa il boom economico degli anni Sessanta per giungere alle contraddizioni dei Settanta, prende per mano il lettore e lo porta a scoprire qual’è la costruzione del male, il più ignobile, quello che si compie sui minori…

Anche in ebook

http://www.delvecchioeditore.com/libro/cartaceo/227/una-morte-sola-non-basta

"Una morte sola non basta", Del vecchio Editore

“Una morte sola non basta”, Del vecchio Editore

“Nessun segno sulla neve”, Universo Edizioni

Si fa un gran parlare di violenza contro le donne, ma cosa diventa realmente una donna violentata? “Nessun segno sulla neve”, il thriller per chi non si rassegna a lasciare la neve della propria vita senza alcuna traccia del proprio passaggio (Premio Circe 2013)

In ebook al seguente link, mentre la versione cartacea è ordinabile nelle librerie, comprese quelle online.

https://www.amazon.it/gp/product/B01M4JNG4V/ref=s9_acsd_simh_bw_c_x_1?pf_rd_m=A11IL2PNWYJU7H&pf_rd_s=merchandised-search-3&pf_rd_r=KA1YX6EEY4691VTXKPDV&pf_rd_t=101&pf_rd_p=c857ef99-3a34-4d11-94b0-cdd236d94159&pf_rd_i=827182031

NessunSegnoSullaNeve_Cop

NessunSegnoSullaNeve_Cop

La Fontana delle Rane, Sovera Edizioni

Thriller ambientato nel quartiere romano Coppedè, o quartiere Magico, che descrive la Roma dei primi anni novanta, trattando in modo sapiente il delicato argomento relativo alle cosiddette “trappole di miele”. In un susseguirsi di intrecci e colpi di scena, si imbastisce la storia umana dei vari personaggi, dipinta a tinte forti.

Ordinabile in libreria

Vincitore del Premio Letterario Nazionale Perseide 2014

Vincitore del Premio Letterario Nazionale Perseide 2014

“Un’Ombra sul Fiume Merrimack” Youcanprint Editore

Lei sta pattinando sul fiume ghiacciato, proprio dove le è stato vietato e, al di sotto della lastra di ghiaccio che inizia a creparsi, vede passare qualcosa di sconvolgente……
“Um’ombra sul fiume Merrimack”, il giallo da non perdere!

In e book al seguente link e ordinabile in tutte le librerie

https://www.amazon.it/UNOMBRA-FIUME-MERRIMACK-Daniela-Alibrandi-ebook/dp/B00BCGTIVI/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1480199080&sr=1-1&keywords=un%27ombra+sul+fiume+merrimack  

Vincitore del Premio Internazionale Novel Writing 2012

Vincitore del Premio Internazionale Novel Writing 2012

 

Standard
I MIEI LIBRI, LE NEWS

“Nessun segno sulla neve” finalmente è un ebook!


“Nessun segno sulla neve”, Premio Letterario Nazionale Circe 2013 è adesso anche in versione e-book! Leggerlo non sarà una semplice lettura, ma un’esperienza che resterà per sempre!

NessunSegnoSullaNeve_Cop

https://www.amazon.it/gp/product/B01M4JNG4V/ref=s9_acsd_simh_bw_c_x_1?pf_rd_m=A11IL2PNWYJU7H&pf_rd_s=merchandised-search-3&pf_rd_r=KA1YX6EEY4691VTXKPDV&pf_rd_t=101&pf_rd_p=c857ef99-3a34-4d11-94b0-cdd236d94159&pf_rd_i=827182031

Standard
I MIEI LIBRI, LE NEWS

“Una morte sola non basta”, ci siamo!!!


Non è descrivibile ciò che un autore sente a questo punto del percorso. La pubblicazione del suo libro. Quante volte ha immaginato questo momento, in quanti modi diversi lo ha sognato. E ora l’esplosione di sentimenti è intima e per certi versi indescrivibile. “Una morte sola non basta”, che esce per Del Vecchio Editore, è forse quello, tra i miei scritti, a cui tengo di più per gli argomenti che tratta e per il periodo storico contemporaneo nel quale è immersa la sua trama. Sento di aver dato con “Una morte sola non basta” un contributo significativo alla storia del nostro Paese e in particolare della mia amata Roma, colta nella sua trasformazione dalla semplicità degli anni cinquanta, al sogno del boom economico degli anni sessanta fino alle contraddizioni e alle ipocrisie degli anni settanta. La città eterna è infatti la cornice della storia di Ilaria e Michela, nate in un periodo nel quale non si prestava molta attenzione al disagio infantile. In un crescendo ininterrotto la storia delle due ragazze si segue nell’impietoso viaggio che le porterà a un finale inaspettato.

Una morte sola non basta"

http://www.delvecchioeditore.com/libro/cartaceo/227/una-morte-sola-non-basta

Standard
I MIEI LIBRI, LE NEWS

“Una morte sola non basta” il sogno che diventa realtà


Una morte sola non basta

no stile incalzante, semplice, immediato e coinvolgente.

L’affresco di vent’anni di storia sociale e culturale d’Italia, raccontato attraverso la lente di un grande e coinvolgente romanzo (neo)realistico

Nelle librerie dal 25 febbraio 2016

Esce, per Del Vecchio Editore,Una morte sola non basta di Daniela Alibrandi. E’ la storia commovente e avvincente di una relazione profonda e complessa che porta i segni della violenza e delle fragilità di un’epoca. E’ 
il racconto del passaggio all’età adulta di due giovani – prima bambine e poi adolescenti – le cui storie nascono 
si sviluppano e si concludono intrecciandosi con le vicende di un’intera generazione e la Storia di una nazione in fermento, colta nella transizione dalla semplicità degli anni Cinquanta al folgorante e ottimistico sviluppo del boom economico degli anni Sessanta, fino alle contraddizioni, ai contrasti e alle ipocrisie degli anni Settanta.

Ilaria e Michela condividono molte cose. Sono nate nella Roma degli anni Cinquanta e hanno affrontato entrambe la violenza di genere e non di chi avrebbe invece dovuto proteggere la loro infanzia. Si incontrano già adolescenti: hanno ormai lasciato alle spalle i sogni del “miracolo italiano” e, anche in conseguenza di ciò che hanno subìto, cominciano a collezionare errori e profonde delusioni. Nel coinvolgente rapporto che si instaura, nascerà il tentativo di un reciproco riscatto che le porterà a un epilogo totalmente imprevedibile.

L’autrice: nata a Roma, ha vissuto tra l’Italia e gli Stati Uniti. Si è occupata di relazioni internazionali e 
di scambi culturali con l’estero, nell’ambito dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa. Ha vinto numerosi premi letterari nazionali, tra questi Il Volo di Pègaso, La Città e Il Mare, il Memorial Miriam Sermoneta e Mani in Volo. E’ rientrata, inoltre, tra i finalisti del concorso nazionale La Memoria. Tra i suoi romanzi, in catalogo presso la Italian & European Bookshop di Londra, Nessun Segno sulla Neve, tradotto anche in inglese, è vincitore del premio letterario nazionale Circe 2013. Nel 2012 ha pubblicato Il Bimbo di Rachele e Un’Ombra sul Fiume Merrimack. Quest’ultimo, anch’esso tradotto in inglese, è tra i vincitori del Premio Letterario Internazionale Novel Writing Month. Nel 2014 è uscito La Fontana delle Rane che ha vinto la seconda edizione del premio letterario nazionale Perseide. E’ stata insignita di numerosi riconoscimenti anche per i suoi racconti, pubblicati in diverse antologie e su diverse riviste e ora raccolti nella pubblicazione I Doni della Mente, disponibile nell’edizione inglese Echoes Of The Soul. Con Una morte sola non basta è al suo quinto romanzo.

«Una scrittrice appassionata e onesta, senza artifici.»  La Repubblica

I siti internet dell’autrice: danielaalibrandi.wordpress.com

http://danielaalibrandi.wix.com/danielaalibrandi

Pagine: 350 – euro 16 – ISBN 9788861 101593

Del Vecchio Editore via dei Giardini, 2  – 00062 Bracciano (RM)

www.delvecchioeditore.com

http://www.notizieinunclick.it/una-morte-sola-non-basta/

 

Standard