I Miei Racconti, LE NEWS

L’abbandono, sentimento straziante…


Ho letto da qualche parte che più si scrive meno si soffre, e credo che sia vero. Ogni scrittore mette nelle proprie opere illusioni, disperazioni, sogni e frammenti di felicità. E io non faccio ecccezione, nei miei libri traspare quel fenomenale intreccio.

Ma a un particolare genere letterario ho riservato la pienezza del mio vissuto, ed è quello dei racconti brevi, dei pensieri sintetici e incisivi. Tutti sono stati pubblicati nelle raccolte dei concorsi vinti, in alcuni settimanali e perfino da un periodico della RAI.

Si trovano nell’antologia “I doni della mente”, tradotta nell’edizione inglese “Echoes of the soul”, una pubblicazione molto apprezzata se, in pochi giorni, la pagina Facebook ad essa dedicata ha raccolto più di 600 likes.

Ma torniamo al titolo dell’articolo, L’abbandono… metto di seguito alcuni pezzi che faranno capire molto più di quello che potrei raccontare:

Foto del settimanale “L’ortica del venerdì”, che per primo ha pubblicato il racconto

Ci sono alcune cose che non si dovrebbero mai fare a Natale…

A volte il ricordo di storie passate aggredisce l’anima nei momenti più impensati e forse più inopportuni. Come stamani, mi devo affrettare per l’appuntamento che mi attende e invece, mentre sto facendo scorrere la cinta attraverso i passanti dei jeans, c’è qualcosa che rallenta le mie mosse e mi riporta a un fatto lontano, a una domanda che non mi ponevo più da anni e alla quale non sono mai riuscita a dare una risposta. Perché i miei genitori scelsero proprio il 23 dicembre come data per definire in tribunale la loro separazione? Il Natale era ormai così vicino che già se ne sentiva il calore, in quei giorni solo la voglia di chiudersi in casa, lontano dalla scuola, insieme a loro che solitamente facevano in modo di stare più tempo con noi durante le feste. Insomma, il Natale era lì, dovevamo solo afferrarlo e goderlo come ogni anno.

Uscirono presto quella mattina e ci lasciarono da un’amica di famiglia. Io ero la più grande, quella che avrebbe dovuto capire ciò che era impossibile comprendere. Avevo visto mamma e papà sorridenti, uniti e felici per anni. Una sola lite tra loro, di una violenza verbale inaudita, durante la quale si erano rinfacciati un mare di avvenimenti del loro vivere insieme che a me erano sfuggiti. Perché non ero stata attenta a ciò che subdolamente si era insinuato tra di loro, perché ero stata tanto sprovveduta da considerare quel nucleo familiare solido e scontato? Era come se sotto uno strato di neve soffice e invitante si fosse aperto un crepaccio senza fondo…e io vi stavo precipitando.

Non ce la facevo a restare chiusa in quella casa, dove avrei dovuto rispondere agli interrogativi che i miei fratellini mi ponevano con i loro sguardi inconsapevoli. Ero grande ed ebbi il permesso di uscire. Fuori mi accolse il frastuono del centro di Roma, splendente in una fredda e assolata giornata invernale. Lì l’odore della festa era più forte. Il profumo di legna bruciata e le vetrine illuminate e addobbate mi volevano parlare di una storia diversa. Non avevo mai provato quell’infelicità. Mi fermai davanti a un negozio che esponeva dei bellissimi presepi. La gente, i pacchi di regali, il sorriso sui volti di chi mi parlava vicino, descrivendo doni e pensieri. All’angolo, vicino al caldarrostaio, quasi a voler rubare il calore dal suo braciere, coperti da abiti tradizionali i zampognari soffiavano nelle cornamuse melodie natalizie.

Mamma e papà forse stavano firmando la fine del loro matrimonio proprio in quel momento e io provai una sensazione inaspettata. Sentii che il mio essere si spaccava in due, io stessa non ero più un’entità unica. Mentre il nucleo che mi aveva generato si scindeva le mie stesse cellule si stavano lacerando ed era molto doloroso. Sentii mancare il respiro e iniziai a vedere le immagini davanti a me danzare e tremare. San Giuseppe non era più vicino alla Madonna, non c’era più neanche il Bambinello e le sagome dei pastori sublimavano i loro contorni in un’ombra grigia che avvolgeva e nascondeva quei piccoli teatri di fede, che non riuscivo più a scorgere. Mi allontanai dalla vetrina, impaurita, e corsi veloce verso gli zampognari. I miei occhi erano colmi di lacrime e la mia espressione doveva essere talmente disperata che uno di loro smise di soffiare e mi fissò. Fuggii, camminando strada dopo strada in cerca di qualcosa che ormai non c’era più. Le luci del Corso, il volo festoso dei gabbiani sul Tevere, le cui acque lente lambivano l’Isola Tiberina, i secolari platani di Trastevere. Non c’era nulla che riuscisse a darmi sollievo, il mio animo si dibatteva nell’oscura profondità di un baratro. Corsi via, verso l’incertezza che accompagnò in seguito tutta la mia vita, l’insicurezza dei sentimenti che avrei provato, il terrore di essere abbandonata o, ancora peggio, di poter essere io un giorno ad abbandonare chi mi avrebbe amato. Mi avviai verso quella strana sensazione gelida e nostalgica che annunciò in seguito i miei futuri Natali.

Poi udii il bambino piangere e disperarsi. “Voglio il camion dei pompieri…” e la mamma lo tirava via dalla vetrina. “Dai, fai ancora i capricci che Babbo Natale non ti porta più niente!” diceva lei, mentre faticava portando una busta carica di spesa. Il bimbo frenò immediatamente il pianto, smorzando il suo capriccio. La minaccia che Babbo Natale non si sarebbe ricordato di lui doveva essergli sembrata terribile. Mentre si asciugava gli occhi con il dorso della mano mi guardava, forse chiedendosi come mai anch’io, grande e grossa, stessi asciugando le mie lacrime.

<<A Natale non si fanno queste cose!>> pensai angosciata. Il Natale è la festa del caldo di casa, del sapore di broccoli e carciofi fritti, come quelli che spuntavano ora dalla pesante sporta di quella donna. È sbagliato considerarla solo una festa cristiana, è la gioia dello stare insieme, del dormire tra mamma e papà in attesa che si compia il mistero e i doni durante la notte si materializzino. Ci potevano essere tante altre feste per mettere fine al loro matrimonio, si potevano scegliere momenti diversi dell’anno, non quel giorno, quella data… Il bimbo tacque. Mentre veniva trascinato via dalla mamma mi sorrise e io sorrisi a lui. Dopo tutto per lui era pur sempre Natale!

Questa poesia è stata pubblicata sulla rivista Poeti e Poesia

HO AVUTO UN PADRE

Ho avuto te come padre e non ne vado fiera, fosti capace di abbandonarmi alla soglia della mia vita vera. Andasti via senza voltarti, dietro al tuo nuovo amore, l’unica che sapeva amarti.

Per anni affacciata alla finestra fino a sera, volli credere che dopo il gelo dell’inverno tornasse il vento tiepido di primavera.

Non fu così e so che mi hai dimenticato, nonostante l’intenso sentimento di figlia con cui ti avevo amato. E solo ora riesco a camminare con passi silenziosi nel mondo dolce in cui solo tu mi facevi librare. Carezzo il tuo profilo e infine ti rivedo.

*

“I doni della mente” è disponible in ebook e in cartaceo su Amazon e in ebook su Kobo. Entrando nel seguente link potrete leggere l’anteprima gratuita con il racconto “Il bacio dei vecchi”, premiato al Campidoglio di Roma.

Standard
LE NEWS

“Basta che ce sta o’sole, che c’è rimasto ‘o mare…”


Prima di tutto GRAZIE per i numerosi messaggi che mi state inviando! Scusate le risposte brevi, ma tengo a scriverle di mio pugno, anche se sono con il solo aiuto della mano sinistra.

E adesso facciamoci due risate insieme…

Quindi una nomination per quest’uomo, i cui numerosi appelli alla comunità scientifica per essere salvato restano tuttora inascoltati!

Standard
LE NEWS

Stratorino e lo sgabuzzino, un divertente aneddoto mai raccontato…


Era il maggio 2018, il mio allora inedito Delitti fuori orario giungeva tra i finalisti del concorso letterario nazionale Romanzi in cerca d’autore, indetto da Mondaadori, Kobo e Passione Scrittore. Io ero tra gli invitati alla cerimonia di premiazione al Salone del Libro di Torino. Urrà! Premiata dagli esponenti della Mondadori, ho toccato il cielo.

E siamo a quella mattina. Mi sveglio nell’affascinante centro storico di Torino, e scopro che proprio quel giorno ha luogo la manifestazione Stratorino, storica corsa non competitiva e solidale della città, i mezzi sono bloccati e si muove, forse, solo la metro veloce. Ok, niente paura, per fortuna ho con me delle comode scarpe da ginnastica, quelle eleganti tacco dieci le porto per cambiarle quando arriverò al Lingotto.

Dopo aver percorso alcuni chilometri a piedi e aver usufruito almeno della metro velocce, arrivo a destinazione. Che emozione! Meraviglioso entrare per la prima volta al Salone del Libro, anche se i miei romanzi già erano presenti da qualche anno in quella importante cornice letteraria. Sono in anticipo e decido di passare allo stand di Del Vecchio e con l’editore ci scattiamo delle foto insieme al mio Una morte sola non basta. Ma, accidenti, ancora indosso le scarpe da ginnastica! Chiedo in giro dove poterle cambiare e mi viene indicato uno stanzino, lungo come un budello, dove mi reco subito, accostando la porta. Il clima cresce, sento che già annunciano la sala della premiazione, mi devo sbrigare. Qualcuno da fuori, però, decide bene di chiudere la porta dello stanzino a chiave, senza controllare all’interno. No! penso inorridita e corro a cercare di aprire. Impossibile. Inizio a bussare forte, a gridare, ma il frastuono del salone copre ogni cosa.

Insomma, rischio di essere arrivata fino a lì per vivere la mia premiazione chiusa in uno sgabuzzino?

Ho continuato a bussare stile Knock knock knocking on heaven’s door e un angelo mi ha sentito. Un ragazzo che si trovava per un caso a passare di lì.

“Ma sciora, cosa fa chiusa qui?”

“Niente, sarebbe troppo lungo da spiegare!” e corro via trafelata, in tempo per godermi la premiazione!

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2018/05/17/concorso-romanzi-in-cerca-dautore-serata-finale-al-salone-del-libro-di-torino/

“Delitti fuori orario” è stato poi pubblicato nel 2020 da Ianieri Edizioni e ha dato origine alla premiata trilogia con i successivi romanzi. Nel 2021 il libro è stato premiato con Segnalazione premio speciale giallo noir al concorso letterario Città di Grottammare e ospitato allla trasmissione Lo Scaffale del Tg Lazio Rai3, oltre che in altri prestigiosi palinsesti.

Il seguente è il link diretto alla trasmissione Lo Scaffale di Rai 3 a cura di Rossana Livolsi

https://www.youtube.com/watch?v=e0L1gB5S39E

Il link all’articolo sulla trasmissione:

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/05/09/delitti-fuori-orario-a-lo-scaffale-del-tg3/

Dove acquistare Delitti fuori orario:

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

Standard
LE NEWS

Ora lo so, stavolta scriverò un capolavoro!


Eccomi di ritorno dal Centro Traumatologico! Banale incidente domestico con frattura del radio. Evvabbe’ se, come mi ricorda il mio amico lettore con la foto in copertina, ho cominciato a scrivere il mio primo amatissimo romanzo dopo una disavventura tanti anni fa.

Infatti ho iniziato la scrittura di “Nessun segno sulla neve” dopo un incidente molto tempo fa, e i critici letterari l’hanno definito Il romanzo scritto con la mano sinistra, quella del cuore. Quindi, niente paura, stavolta tirerò fuori un capolavoro!

Comunque amiche e amici che mi seguite, le vostre mail mi fanno sempre un immenso piacere, a maggior ragione in questi giorni di “infermità”. Scrivetemi all’indirizzo che è nei contatti e che riporto di seguito per comodità daniela53.alibrandi@outlook.it se avete consigli, domande o semplici saluti.

Nel frattempo ho in mente di animare questo periodo rivelando quello che non ho mai raccontato sul backstage dei miei romanzi. A proposito, leggete quelli che non avete ancora conosciuto, in attesa della prossima incredibile, terrificante, toccante, avvolgente trama.

Un abbraccio grandissimo,

Daniela

Standard
LE NEWS

Un augurio particolare per il Nuovo Anno e uno sguardo al mio difficile e spettacolare 2021


Un anno difficile per me come per tutti, ma anche colmo di soddisfazioni e di quei bellissimi momenti che sono riuscita a strappare a una realtà fatta di mascherine, distanziamenti, solitudine e incertezza. E’ stato un po’ come andare sulle montagne russe, godendo appieno di ciò che si riusciva a fare. Molte le persone che mi sono state vicine in questo percorso, chi in presenza e chi in modo virtuale, partecipando a un successo che, nonostante tutto, si è verificato in modo impetuoso, regalandomi enormi soddisfazioni. La pubblicazione di nuovi romanzi, a giugno 2021 “Delitti Postdatati” (già vincitore da inedito del Premio Poliziesco Gold 2020), e “Delitti negati nei sacri sotterranei” lo scorso 9 dicembre, usciti per Ianieri Edizioni, che ha definito la trilogia iniziata con “Delitti fuori orario” e inserita nella collana editoriale Notturni. Poi il conseguimento di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali (Premio Speciale Giallo Noir al concorso nazionale Città di Grottammare per “Delitti fuori orario”, la segnalazione dei circoli letterari italiani per “Viaggio a Vienna” (Morellini Editore) tra i più bei libri del 2020, inserito nel Torneo Robinson di Repubblica. Infine la mia presenza alla Fiera Italiana dello Scrittore, del Libro e del Lettore con cinque romanzi e a Piùlibripiùliberi di Roma con quattro romanzi). Inoltre l’attenzione da parte di testate giornalistiche nazionali e la partecipazioni con i miei romanzi a rassegne letterarie come Libri in Strada, Scritti e Dipinti, Parole e Musica, Lo Human Rights Festival per L’Estate Romana.

E ancora la partecipazioni a trasmissioni importanti come Lo Scaffale del TG Lazio Rai 3, Incontri d’autore di Rai Radio 1, A tu oper tu con l’autore e Non posso vivere senza libri di Radio Bruno Brescia, Di tutto di più e On Air Show di Radio Roma Capitale, Tg2 Eat Parade e molti altri appuntamenti video e online.

Vi offro una carrellata di foto, che non hanno bisogno di commenti, sono tutti momenti indelebili che proiettano la loro luce verso il prossimo anno, un 2022 che ci auguriamo tutti sia finalmente l’anno nel quale lasciare alle spalle la pandemia, ricco di strepitose ed emozionanti novità!

AUGURI DI UN FELICE ANNO NUOVO!

Due parole sulle prime foto, che si riferiscono alle riprese della trasmissione Lo Scaffale del TgLazio Rai 3 dedicata a “Delitti fuori orario” (Ianieri Edizioni), con la giornalista Rossana Livolsi, andata in onda il 9 maggio 2021.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è immagine-2021-08-27-091948-1.png

Restate collegati, il 2022 sta per iniziare con tante avvincenti novità!

Standard
LE NEWS

A occhi chiusi, del resto è un sogno…


Una passeggiata in un luogo che amo profondamente, la cittadina sul mare che risponde al nome di Santa Marinella, sulla costa a nord di Roma. Un luogo che trasmette sempre sensazioni positive, con il piccolo e suggestivo centro antico vicino al Castello Odescalchi e a due passi dal Porto Castello.

E proprio al centro, su via Roma, si aprono una serie di botteghe e negozi. Al numero 27 c’è lo shop che preferisco, la libreria Ilfilodisofia. Sempre, nel momento in cui entro in una libreria, mi immergo totalmente in quell’odore particolare di carta e di storie infinite, non vorrei mai uscire. Poi, scoprire che sullo scaffale, vicino a romanzi di Wilbur Smith, Clive Cussler e Ken Follett c’è in bella mostra il mio “Delitti negati nei sacri sotterranei” (Ianieri Edizioni) uscito il 9 dicembre scorso, ebbene è davvero un sogno!

E non solo. In libreria sono disponibili anche gli altri due romanzi della pluripremiata trilogia pubblicata da Ianieri Edizioni nella originalissima grafica, “Delitti fuori orario” e “Delitti Postdatati”. Tre romanzi dalle trame non collegate, che si leggono autonomamente, condividendo solo l’ambientazione nella Roma misteriosa e segreta degli anni fine Settanta/inizio Ottanta e la squadra che indaga con a capo il personaggio che i lettori amano sempre di più, il commissario Riccardo Rosco.

E come ultima sorpresa anche gli esclusivi segnalibro che racchiudono le tre cover con le diverse trame.

E per finire due passi al Porto Castello

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/28/dove-acquistare-delitti-negati-nei-sacri-sotterranei/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/06/18/dove-acquistare-delitti-postdatati/

Standard
LE NEWS

“Viaggio a Vienna”, per parlare d’amore…


Siete mai stati a Vienna? Io sì e, come molti di voi, sono stata catturata dalle sue atmosfere e dal suo fascino. Era d’inverno, uno dei più gelidi, con scenari incredibili che rapivano il mio sguardo. Il Danubio ghiaccaiato, sulla cui superficie si divertivano decine di pattinatori, le lepri dal pelo lucido che sfrecciavano di notte nel bosco viennese. E i monumenti, i caldissimi wine bar, i caffè gustati negli eleganti locali del centro, la natura nobile e austera della città, in contrasto con il suo animo multiculturale e accogliente. I tetti rossi spiati dall’alto della cattedrale di Santo Stefano….

Non finirei mai di descrivere gli innumerevoli paesaggi che mi sono rimasti nell’animo, e che sono riuscita a far rivivere nel mio romanzo. E allora forse vi chiederete perchè ho ambientato proprio in questa città la storia di un altro viaggio, quello all’interno dell’animo umano, che compie una donna ora che si trova nello stato di coma profondo.

E’ forse questo il segreto della trama, un mistero che si scioglie pagina dopo pagina, come la morsa della neve e del gelo che ho descritto. Fatto sta che i circoli letterari italiani lo hanno segnalato come uno dei più bei libri usciti nel 2020, rendendone possibile l’inserimento nel torneo Robinson di Repubblica, tra i libri d’amore.

Già, perchè in “Viaggio a Vienna” (Morellini Editore) si trova l’amore in tutte le sue sfumature, quello adolescenziale in contrasto col sentimento maturo, la voglia di maternità, la disperazione e le profonde emozioni, l’amicizia svelata anche nel suo lato oscuro. E’ un vero libro d’amore (non di letteratura rosa, con tutto il rispetto per questo genere letterario). Un romanzo che vi farà entrare in una dimensione particolare, quella striscia di mezzo nella quale la vita e la morte sono talmente vicine da poter ridere l’una dell’altra.

Il libro è stato ospite di importanti trasmissioni, come Rai Radio 1 Incontri d’autore, Dituttodipiù di Radio Roma Capitale, Non posso vivere senza libri di Radio Bruno Brescia, e al Tg2 Eat Parade. Inoltre molti settimanali, come L’Ortica del venerdì e Mio si sono occupati di questa trama magnetica, così come il periodico Nuova Armonia della RAI. Il romanzo è in esposizione permanente presso la Fiera italiana dello scrittore, del libro e del lettore, una ribalta internazionale.

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/10/17/dove-acquistare-viaggio-a-vienna/

Standard
LE NEWS

Buon Natale con qualche chicca…


Un presepe che mi è stato regalato, il Presepe degli scrittori e dei lettori, che adesso è in un angolo di casa mia.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Un “mattacchione” dei miei compagni di liceo mi ha inviato questo video, andate al link di Facebook per vederlo, e conoscerete il clima che c’era nella nostra classe di terza liceo classico:

https://www.facebook.com/daniela.alibrandi/videos/1174661319730780

Standard
LE NEWS, Video Gallery

Invito al cenone con….


Ebbene sì, quest’anno sono un po’ controcorrente e alla vigilia del Natale vi parlo di una trilogia Giallo/Noir. Lo faccio nel filmato di seguito e stavolta posso dirvi molto di più, soprattutto sul commissario Riccardo Rosco, il personaggio che sta ottenendo sempre maggiore attenzione.

Le trame dei libri, infatti, sono autonome e non collegate tra loro, mentre hanno in comune l’ambientazione, nella Roma segreta e misteriosa degli anni Ottanta, e la squadra guidata dal commissario Rosco, la cui storia pesonale si dipana nei tre romanzi. Nel filmato spiego in quale modo.

Come già sapete i romanzi pubblicati da Ianieri Edizioni nella collana Notturni, “Delitti fuori orario”, “Delitti negati nei sacri sotterranei” e “Delitti postdatati”, sono stati apprezzati moltissimo, premiati con riconoscimenti letterari nazionali e ospiti di importanti trasmissioni di Rai 3 e Rai Radio 1

Io vi faccio i miei migliori auguri di un Buon Natale sereno e colmo di emozioni positive, senza dimenticare le Buone Letture!

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/28/dove-acquistare-delitti-negati-nei-sacri-sotterranei/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/06/18/dove-acquistare-delitti-postdatati/

Standard
LE NEWS

Una mattinata ricca di scoperte a Roma…


Ieri mi sono concessa una bella passeggita a Roma, per Viale Marconi e dintorni. Ho studiato in quella zona e ho molti ricordi legati a un quartiere che, pur mantenendo il proprio aspetto elegante, negli anni ha acquisito un’atmosfera multiculturale e piena di colori.

Ma oltre a ritrovare le vie e i vicoli che ricordavo e che ho tanto descritto nei miei libri come in “Delitti Postdatati”e “Viaggio a Vienna” (così come negli indimenticabili “Nessun segno sulla neve” e “Una morte sola non basta”) ho avuto il piacere di trovare i miei romanzi sullo scaffale di Feltrinelli. E non solo, infatti in edicola ho scoperto il mio ultimissimo “Delitti negati nei sacri sotterranei”, uscito a dicembre per Ianieri Edizioni, pubblicizzato nel numero di dicembre della rivista Leggere:tutti.

Insomma, entrare da Feltrinelli e vedere i miei romanzi su quello scaffale dove non avrei mai pensato di apparire come autrice è stata un’emozione unica, anche per mia sorella che era insieme a me. E sullo scaffale ho trovato proprio i due libri che descrivono quelle zone, “Delitti Postdatati”(Ianieri Edizioni), nel cui infittirsi della trama troviamo una donna di servizio, che percorre il quartiere per raggiungere la casa di un avvocato all’Eur e “Viaggio a Vienna”(Morellini Editore), dove i ricordi di una giornalista, che si trova nello stato di coma, si rincorrono fino all’adolescenza vissuta in quelle vie.

E che dire dell’ultimo “Delitti negati nei sacri sotterranei” (Ianieri Edizioni), il terzo della fortunata e pluripremiata trilogia iniziata con “Delitti fuori orario” e proseguita con “Delitti Postdatati“, in bella mostra nella rivista Leggere:tutti?

“Delitti postdatati” è premio Poliziesco Gold 2020 al concorso per inediti Gold Crime. Uscito a giugno 2021 è stato presentato in due rassegne letterarie Libri in Strada e Parole e Musica, ospite di trasmissioni come Rai Radio 1 Incontri d’autore, On Air Show di Radio Roma Capitale e presentato allo Human Rights festival, Arena Elsa Morante, nell’ambito degli eventi dell’Estate Romana.

“Viaggio a Vienna” è stato segnalato dai circoli letterari italiani come uno dei più bei libri d’amore del 2020, è stato ospite al Tg2 Eat parade a Rai Radio 1 per Incontri d’autore, a Radio Bruno Brescia per Non posso vivere senza libri, a Radio Roma Capitale per Dituttodipiù ed è uscito su riviste a tiratura nazionale come Mio e Nuova Armonia, periodico RAI.

“Delitti negati nei sacri sotterranei” l’ultimo della trilogia (“Delitti fuori orario”, Segnalazione premio Speciale Giallo/Noir 2021 e ospite de Lo Scaffale TgLazio Rai3, e “Delitti Postdatati”)

Standard
LE NEWS

Cavalli sulla spiaggia e tante idee per la testa….


Una passeggiata al mare d’inverno, niente di più bello! Gli scenari sono sempre suggestivi e il lungomare di Santa Severa non fa eccezione. Se poi desiderate fare un salto all’interno del Castello, troverete nella affascinante Libreria del Mare l’intera trilogia pubblicata da Ianieri Edizioni nella collana editoriale Notturni .

I tre romanzi, disponibili in tutte le librerie del territorio nazionale e online, sono in questi giorni in una grande promozione al sito della casa editrice!

https://www.ianieriedizioni.com/categoria…/narrativa/Ianieri Edizioni

“Delitti negati nei sacri sotterranei”(9 dicembre 2021), “Delitti fuori orario”(Segnalazioe Premio Speciale Giallo/Noir 2021, finalista al concorso Mondadori Romanzi in cerca d’autore) e “Delitti Postdatati”(Premio Poliziesco Gold 2020) sono stati ospiti ospiti di trasmissioni come Lo Scaffale del TG Lazio RAI 3 e Incontri d’Autore Rai Radio 1, un’occasione da non perdere!

Le trame dei romanzi sono diverse e non collegate tra loro, ma hanno in comune le ambientazioni di una Roma misteriosa e segreta, fotografata nell’incantevole cornice degli anni a cavallo tra la fine dei Settanta e i primi anni Ottanta, e la squadra del commissario Rosco, che indaga nei diversi scenari.

Cominciamo a conoscere meglio il commissario Riccardo Rosco, un personaggio che i lettori amano sempre di più, con i suoi capelli color rosso tiziano e gli occhi chiari, la barba e i baffi di fuoco. E’ un uomo alto e sovrappeso, ghiotto, con il diabete e la pressione alta. Il suo carattere ruvido ha reso la sua vita privata disastrata, ma è troppo affascinante per non vivere delle storie che a volte sono solo avventure, descritte senza filtri, mentre sta ricominciando a nutrire un sentimento profondo per una donna… ma sarà difficile, molto difficile poterla avere.

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/28/dove-acquistare-delitti-negati-nei-sacri-sotterranei/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/06/18/dove-acquistare-delitti-postdatati/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

Standard
LA STAMPA, LE NEWS, Trasmissioni televisive e radiofoniche

A Rai Radio 1 la Roma degli anni Ottanta, Borgo Pio, il profumo di caldarroste e crimini efferati…


Un mondo da scoprire nella bellissima intervista di Alessandra Rauti per Rai Radio 1

https://www.raiplaysound.it/audio/2021/12/INCONTRI-DAUTORE-b2a8b83a-eea3-458c-8373-ad84749e3fd9.html?fbclid=IwAR2jq2M_W6EwAIbnE_PqHRsYB8vkMfUgWwSt2N8BppZJyQcDFsjjj9iiAm0

E’ stato molto interessante dialogare con la giornalista Alessandra Rauti a Incontri d’Autore per Rai Radio 1. Si è delineata perfettamente l’ambientazione di “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”: alla vigilia di un Natale dei primi anni Ottanta, nel quartiere romano di Borgo Pio, a ridosso delle Mura Vaticane e dei loro segreti, con le melodie dei zampognari e il profumo di caldarroste, i tanti turisti e lo strusciare delle vesti che accompagnano i passi dei religiosi sui sanpietrini. E l’odore ferroso del sangue che si mischia a quello di umido di un antico negozio di abiti talari e oggetti sacri… è da ascoltare!

A indagare è la squadra del commissario Rosco, un personaggio che i lettori amano sempre di più, con i suoi capelli color rosso tiziano e gli occhi chiari, la barba e i baffi di fuoco, un uomo alto e sovrappeso, ghiotto, con il diabete e la pressione alta. Il suo carattere ruvido ha reso la sua vita privata disastrata, ma è troppo affascinante per non vivere delle storie che a volte sono solo avventure, descritte senza filtri, mentre sta ricominciando a nutrire un sentimento profondo per una donna… ma sarà difficile, molto difficile poterla avere.

E Riccardo Rosco, amato e stimato dalla sua squadra, nonostante riesca spesso a trattare i suoi ragazzi con distacco e sufficienza, è titolare anche delle indagini che hanno animato i precedenti romanzi della trilogia giallo/noir inserita nella collana editoriale Notturni di Ianieri Edizioni. Ha indagato senza rispettare le regole, ha commesso degli errori ed è stato duramente punito.

Insomma, se volete entrare in un’atmosfera particolare, dal carattere tridimensionale, in cui le trame sono autonome e scollegate tra loro pur avendo in comune le ambientazioni e l’evolversi della storia personale del commissario Rosco, ecco quali sono i romanzi che compongono la trilogia pubblicata nella magnifica grafica di Ianieri Edizioni:

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/28/per-chi-lo-prenota-un-promo-eccezionale/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/06/18/dove-acquistare-delitti-postdatati/

Standard
Eventi, LE NEWS

La Nuvola ieri era più bella che mai!


Rientrare al Centro Congressi La Nuvola dell’Eur per la fiera Piùlibripiùliberi ha avto un sapore speciale. Lo scorso anno ci sono mancati molti eventi, occasioni di incontro a cui eravamo abituati, appuntamenti che aspettavamo con entusiasmo. E abbiamo dovuto rinunciare, tra gli altri, anche all’odore dei libri, al frastuono della fiera e all’ambientazione tanto suggesstiva della Nuvola.

Per me tornarci è stato emozionante, tanto più che quest’anno la fiera ospita ben quattro dei miei libri. Rivedere gli editori che hanno creduto in me, toccare per la prima volta il nuovissimo romanzo “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”, il terzo della trilogia, in bella mostra con i primi due “Delitti fuori orario” e “Delitti Postdatati” (Ianieri Edizioni 2020/2021 nella collana editoriale Notturni), rivivere il contatto diretto con i lettori, anche se con il volto coperto dalla mascherina e con tutte le attenzioni, mi ha fatto assaporare la bellezza del mio mondo, forse addirittura con più consapevolezza.

Di seguito le immagini che resteranno per me un ricordo indelebile.

Allo stand di Ianieri Edizioni D35, tanti lettori per il firmacopie!

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2016/03/18/634-dove-acquistare-una-morte-sola-non-basta/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/09/20/dove-acquistare-delitti-fuori-orario/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/06/18/dove-acquistare-delitti-postdatati/

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/28/per-chi-lo-prenota-un-promo-eccezionale/

Concludo con una foto a cui tengo tanto ed è lo stand di Robinson, perchè con il mio romanzo “Viaggio a Vienna” (Morellini Editore) ho avuto la grande soddisfazione di essere rientrata nel Torneo Robinson di Repubblica 2021, con la segnalazione dei circoli letterari italiani del libro come uno dei più belli del 2020

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/10/17/dove-acquistare-viaggio-a-vienna/

Standard
Eventi, LE NEWS

Il mio mondo regala momenti unici…


Un incontro davvero significativo quello con Mauro Morellini, che ha pubblicato nel 2020 il mio “Viaggio a Vienna”! In quei minuti abbiamo rivissuto le emozioni e le sensazioni condivise durante il tragico primo lockdown pandemico.

Il mio romanzo doveva uscire in libreria, infatti, proprio nel marzo 2020, ma la pandemia e le improvvise restrizioni ne hanno impedito l’uscita. Pur non conoscendoci di persona, la casa editrice a Milano e io in provincia di Roma, abbiamo affrontato le difficoltà con fiducia e grande sinergia. Preoccupandosi dell’impatto che la situazione pandemica avrebbe avuto sui bambini e sul loro improvviso essere chiusi in casa, la casa editrice Morellini, su proposta della giornalista Laura Avalle, ha regalato ai più piccoli la lettura quotidiana online di fiabe di autori vari, un’iniziativa a cui io ho aderito volentieri con la mia fiaba “La vera storia della Befana”. Le favole, lette magistralmente dall’attrice Lucia Caponetto, sono state poi raccolte in un volume della Morellini Editore, “Il mostro con gli occhi rossi” (nell’edizione e-book anche i link alle letture).

https://www.amazon.it/mostro-occhi-rossi-storie-collana-ebook/dp/B088P2Y1YF

E il mio “Viaggio a Vienna” (Morellini Editore) è uscito finalmente ad ottobre del 2020, in un momento ancora delicato per la seconda ondata di restrizioni. Ciononostante il romanzo ha avuto un notevole successo. Ospite di importanti trasmisioni letterarie come Incontri d’autore di Rai Radio 1, Non posso vivere senza libri di radio Bruno Brescia, Dituttodipiù di Radio Roma Capitale, è uscito su settimanali a tiratura nazionale, come Mio e il periodico Nuova Armonia della Rai, sul quotidiano La Voce e il settimanale L’Ortica del Venerdì e rubriche come TuttoMilano. In mostra permanente nella ribalta internazionale della Fiera Italiana dello scrittore, del lbro e del lettore, si è parlato del romanzo nella videoconferenza internazionale del 5 dicembre 2021. Segnalato dai circoli letterari italiani come uno dei più bei libri del 2020 è stato inserito nel Torneo Robinson di Repubblica 2021.

Incontrare finalmente l’editore è stato davvero un evento speciale!

https://www.raiplayradio.it/audio/2020/12/INCONTRI-DaposAUTORE-9b5e2ec3-6811-470d-b2d7-a2e6d57dd56c.html?fbclid=IwAR1B2qwVw2aYL-6XZo2uyYqsqmBHCkrSqLq7TVhbC5bCPVp87-Hs4qtPvjU

https://www.radiobrunobrescia.it/2021/02/19/a-tu-per-tu-con-lautore-marina-brognoli-intervista-daniela-alibrandi/?fbclid=IwAR0uDOFss5utZvUUN71gkajNEwjHRK9uZcuiKSJOcRA8jtUs8cG6wPVPYbU

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2020/10/17/dove-acquistare-viaggio-a-vienna/

Standard
Eventi, LE NEWS

Domani 7 dicembre vi aspetto nell’unica nuvola che non copre il sole!


Amiche e amici, vi aspetto domani 7 dicembre a Piùlibripiùliberi, Centro Congressi La Nuvola-Eur, dalle 18,30 alle 19,30 presso lo Stand D35 di Ianieri Edizioni. Sarà bello ritrovarci nell’ambiente che tanto ci è mancato lo scorso anno. Vi aspetto con il grande piacere di poterci rivedere o incontrare per la prima volta!

A domani…

Standard
LE NEWS, Trasmissioni televisive e radiofoniche, Video Gallery

For my friends and readers abroad…


Dear friends, I’m pleased to inform you that yesterday at Italian 3 p.m. I’ve been guest of an international conference about the new book coming out in these days “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei” (English: “Denied Crimes in the Holy Undergrounds”), by Ianieri Editions, The involving thriller/noir Trilogy and the books that are in exibition at the digital Italian Fair of the writer, the book and the reader.

Take a look at the video, my intervention starts at minute 7, it lasts fifteen minutes, right after the opening and is all in English. Hoping to reach you and let you discover my books involving plots, set in Rome and its underground world, even the Vatican dungeons:

https://www.facebook.com/federazione.scrittori/videos/4524958617593868

You can find my books on Barnes&Noble, Kobo, Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Youcanprint Global Distribution wherever you are!

PER I MIEI AMICI ITALIANI, date uno sguardo al filmato, al link postato sopra. Si tratta del mio intervento di ieri, in lingua inglese, alla conferenza internazionale nell’ambito della Fiera Italiana dello scrittore del libro e del lettore. Inizia al minuto 7 e dura quindici minuti, ed è stata un’esperienza bellissima!

Per chi di voi si trova a Roma, vi aspetto domani martedì 7 dicembre al Centro Congressi La Nuvola, Piùlibripiùliberi, dalle 18,30 alle 19,30 allo Stand D35 Ianieri Edizioni, non mancate!

Standard
LA STAMPA, LE NEWS

A Piùlibripiùliberi la trilogia giallo/noir e uno dei miei intramontabili…


Essere presenti a Piùlibripiùliberi è già un traguardo, ma avere in esposizione ben quattro romanzi negli stand di editori come Ianieri Edizioni e Del Vecchio Editore è qualcosa di straordinario! A questo proposito la stampa non ha lesinato parole sulla novità dell’evento, che vede per la prima volta l’esposizione della trilogia Giallo/Noir, con l’uscita di “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”, dal 9 dicembre in libreria, ma già disponibile alla fiera del libro presso il Centro Congressi la Nuvola dell’EUR (Stand D35).

Io avrò il piacere di incontrare i lettori martedì 7 dicembre dalle ore 18,30 alle 19,30 presso lo stand D35 Ianieri Edizioni. Sarà una magnifica occasione per ritrovarci nell’atmosfera che ci è mancata tanto lo scorso anno.

I romanzi della trilogia offrono trame diverse e scollegate tra loro. Si possono qundi leggere autonomamente, ma saranno anche nella accattivante confezione da tre, un regalo speciale per gli amanti del genere!

In questi giorni alcune testate giornalistiche hanno pubblicato articoli interessanti sulla trilogia, inserita nella collana editoriale Notturni di Ianieri Edizioni, iniziata con “Delitti fuori orario” (già finalista al concorso Mondadori Romanzi in cerca d’autore e Segnalazione Premio Speciale Giallo Noir al concorso Città di Grottammare)e proseguita con l’uscita di “Delitti Postdatati”(Premio Poliziesco Gold 2020) e la pubblicazione in questi giorni di “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”, che condurrà i lettori tra suspense e colpi di scena in un mondo inaspettato e inconsueto, quello dei sotterranei vaticani.

Senza dimenticare che allo stand D07 di Del Vecchio Editore è sempre in esposizione l’intramontrabile “Una morte sola non basta”.

Di seguito i link e una slide di alcuni articoli.

http://www.quotidianolavoce.it/2021/12/02/a-piu-libri-piu-liberi-la-trilogia-giallo-noir-di-daniela-alibrandi/?fbclid=IwAR1f3sELHQHig50YFvz-sDNT72EuWTneEmqSXjiuIiOOEAZah52724lpG_g

https://www.orticaweb.it/daniela-alibrandi-alla-nuvola-con-una-trilogia-giallo-noir/?fbclid=IwAR2LeH0rYGd0q-7O-11SGCT97FjdhyvUbQXt93u2Ekad6Ge3D5GOe36-e18

Standard
Eventi, LE NEWS

L’unica Nuvola che non copre il sole!


Sarò in fiera per il firmacopie il 7 dicembre dalle 18,30 alle 19,30 allo Stand D35 della Ianieri Edizioni!

Finalmente di nuovo nella Nuvola all’Eur per Piùlibripiùliberi! L’occasione per immergerci ancora nel mondo avvolgente che profuma di libri e trasporta lontano col suo inconfondibile frastuono. E io ci sono con la magnifica novità della Trilogia giallo/noir inserita nella collana editoriale Notturni della Ianieri Edizioni. Con l’uscita di “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”, infatti, si definisce la trilogia iniziata con la pubblicazione di “Delitti Fuori Orario” e proseguita con l’uscita di “Delitti Postdatati”.

Come i precedenti “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”, ambientato nella Roma a cavallo tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta, porta il lettore a scoprire una città inconsueta, a calpestarne gli antichi selciati e, soprattutto, a inoltrarsi nel suo mondo sotterraneo, spesso sconosciuto agli stessi romani. La trama del primo romanzo “Delitti Fuori Orario” si svolge nel quartiere romano di Prati, sorto su un dedalo di cunicoli che collegano i vari edifici, dove si muove un individuo inquietante Mani Fredde/Mani Calde. “Delitti Postdatati” invece porta il lettore a scoprire il misterioso triangolo esistente tra l’Aventino, l’Eur e l’antico Rione Monti. In particolare il romanzo in uscita “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei” racconta di crimini che avvengono a Borgo Pio, il rione al confine con la Città del Vaticano, con le sue segrete e i suoi sotterranei. A indagare nelle diverse situazioni sarà messa a dura prova la squadra del commissario Rosco.

I romanzi offrono tre trame avvincenti, autonome e slegate tra loro, e a Piùlibripiùliberi (dal 4 all’8 dicembre), presso lo stand D35 di Ianieri Edizioni, saranno disponibili anche nella accattivante confezione da tre, un regalo da non mancare per gli amanti del genere!

Vi aspetto martedì 7 dicembre dalle 18,30 alle 19,30 presso lo Stand D35, Ianieri Edizioni a Piùlibripiùliberi!

Premi e riconoscimenti dei primi due romanzi della trilogia:

“Delitti Fuori Orario”, finalista al concorso Mondadori Romanzi in cerca d’autore e Segnalazione Premio Speciale Giallo Noir 2021 al concorso letterario nazionale Città di Grottammare e “Delitti Postdatati”, Premio Poliziesco Gold 2020 al concorso letterario nazionale Gold Crime di Carlo De Filippis, sono  stati i primi due romanzi che hanno ottenuto un notevole successo, ospiti di numerose e importanti trasmissioni letterarie, come Lo Scaffale del TG Lazio RAI 3 e Incontri d’autore di RAI Radio 1, A tu per tu di Radio Bruno Brescia, Dituttodipiù e On Air show di Radio Roma Capitale.

Standard
Dove acquistare i miei libri, LE NEWS

DOVE ACQUISTARE “DELITTI NEGATI NEI SACRI SOTTERRANEI”


“Delitti Negati nei Sacri Sotterranei” è dal 9 dicembre in tutte le librerie e in una promo eccezionale direttamente al link della casa editrice https://www.ianieriedizioni.com/negozio/narrativa/notturni/delitti-negati-nei-sacri-sotterranei/

Non fatevi sfuggire l’occasione! Il romanzo giallo/noir che vi condurrà in uno dei più particolari borghi al centro di Roma, al confine con la Città del Vaticano e alla scoperta delle sue segrete.

Lo troverete: In tutte le librerie del territorio italiano, in quelle del circuito Feltrinelli, Mondadori e Rizzoli, su Kobo e nei negozi online, in quelli Amazon, nelle librerie Coop, alle librerie San Paolo, al sito della casa editrice, nella splendida edizione cartacea e in ebook:

Ed ecco l’esclusivo segnalibro della Ianieri Edizioni, che racchiude l’intera trilogia!

 

https://danielaalibrandi.wordpress.com/2021/11/18/a-dicembre-in-libreria-delitti-negati-un-potente-thriller/

(Prec. ed. “I Delitti Negati” L’Erudita fuori catalogo)

Standard
Eventi, LE NEWS

Alla Fiera Italiana dello Scrittore con cinque romanzi!


Questo inizio di dicembre vede molte manifestazioni e fiere letterarie. Io sarò presente a Piùlibripiùliberi con quattro dei miei romanzi, e avrò il piacere di incontrare i miei lettori nel giorno che comunicherò a breve.

Ma oggi voglio parlarvi della Fiera Italiana dello Scrittore, del Libro e del Lettore, una ribalta internazionale che si tiene in forma digitale nelle stesse date della fiera romana, dal 4 all’8 dicembre. Io sono tra gli espositori con ben cinque romanzi, compreso l’ultimo, “Delitti Negati nei Sacri Sotterranei”. Un altro incredibile traguardo! Nell’ambito di questa manifestazione avrò l’onore di essere ospite in una videoconferenza.

https://www.fieraitalianadelloscrittore.it/espositori-2021-edizione-di-dicembre/

Restate collegati, tra poco potrò darvi date e orari, sperando di conoscervi di persona all’appuntamento di Piùlibripiùliberi!

Standard